ConiglioCosa serve

1 coniglio tagliato pezzi

150 g di olive taggiasche

1 cipolla

1 dado da cucina

40 g di pinoli

Rosmarino

Lardo di colonnata

1 spicchio d’aglio

Burro, olio, sale e pepe q.b.

Farina

Come procedere

Preparate un trito fine con la cipolla, l’aglio, il rosmarino, il lardo. Posate il coniglio tagliato a pezzi in una padella antiaderente con bordi alti, aggiungete il trito preparato, il dado, sale e pepe q.b., spolverizzate con un po’ di farina, unite 1-2 cucchiai di olio di olive extravergine (possibilmente ligure), una noce di burro e mescolate gli ingredienti con l’aiuto  delle mani facendo aderire bene il trito al coniglio. Fate rosolare il coniglio, quando avrà ottenuto una doratura perfetta sfumate con del Nebbiolo a fiamma viva.  Aggiungete ora le olive taggiasche e i pinoli, e continuate la cottura mantenendo una fiamma morbida, per circa un ora, un ora e mezza.

Durante la cottura ricordatevi di aggiungere il Nebbiolo, ogni volta che si sia consumato. Alla fine otterrete un’ottima crema, che verserete sul coniglio prima di servire.

Servite il coniglio con patate alle erbe di Provenza.

Potete accompagnare con pane alla farina di Mais

Annunci