Manifesto2013_webSi apre domani  la terza edizione di AcustiSanto, una vera kermesse  musicale,un evento tra musica e natura, ponte tra Centro e Periferia. Due giorni, sabato 8 e domenica 9 giugno, con un ricco programma, in un contesto armonico come quello di Villa Serra, che crea una naturale cornice per un incontro unico con la musica. Sono molto soddisfatto  di questa proposta nata qualche anno fa, che grazie agli sforzi, alla volontà e agli impegni degli organizzatori arriva un importante traguardo, segno che conferma la relazione tra il territorio e la tradizione della musica nelle sue più svariate espressioni. Ringrazio Simone Nocentini artefice di questo festival e con lui tutti gli attivisti, volontari che renderanno Sant’Olcese per questi due giorni capitale della musica. Ringrazio questi ragazzi perché hanno operato duramente per realizzare una manifestazione di grande risalto, grazie perché in tempi dove le risorse destinate alla cultura sono quasi nulle con pochi soldi ma tanto volontariato hanno costruito un prodotto che merita oggi come domani, auguri ragazzi .

Comunicato Stampa  licenziato dagli organizzatori di AcustiSanto”

“Partendo dalla tradizione ormai quarantennale che ha visto Sant’Olcese fucina e punto d’incontro per i musicisti di tutta la Val Polcevera” – spiegano gli organizzatori– “e al tempo stesso Villa Serra luogo naturale di sbocco di eterogenee manifestazioni musicali, ritorna, con il contributo del’Assessorato alla Cultura del Comune di Sant’Olcese, il patrocinio del Consorzio Villa Serra e la collaborazione di ARCI, un evento che, partendo da alcuni dei gruppi attivi sul territorio, è volano per raccogliere esperienze musicali diverse, sia per estrazione musicale che per provenienza geografica”. L’idea traino degli organizzatori è quella di un Festival dedicato alla musica acustica, nei termini più o meno ortodossi del termine. “AcustiSanto vuole dare spazio ad ensemble acustici o semi-acustici di ambito cantautoriale, ma anche ad esperienze “non rock”, con incursioni nel jazz, nello swing e nel blues.” In nome di un impegno che nasce dalla musica e per la musica, l’organizzazione dell’evento è priva di ogni fine di lucro, potendo contare sulla partecipazione totalmente gratuita della maggior parte degli artisti coinvolti e il contributo di diversi sponsor, locali e non. “AcustiSanto” – concludono gli organizzatori – “è un evento per tutti: l’ingresso sarà libero e gratuito, senza imposizione di biglietto.”

Programma degli eventi:

Sabato 8 Giugno:

Ore 19.00: apertura stand gastronomici

ore 21.00:

Chiara Atzeni presenta il suo disco Sottotraccia 

Ciclopi – Italian Acoustic Graffiti

Concerto dei Palconudo

Domenica 9 Giugno:

ore 14.30: inizio passeggiata musicale negli scenari del parco con Fabio Veneziani,

Susanna Roncallo, Renzo Luise’s Gipsy Trojka (trio manuche), Lilac Trio, Bach To

The Future (quartetto di fiati + chitarra tra Bach ed il jazz). Concerto del chitarrista

sardo Roberto Diana.

Stand gastronomici e bar attivi durante la manifestazione.

Ingresso al parco di Villa Serra € 3,00.

Per info: 328 6330718 e 328 3145208

http://www.youtube.com/AcustiSanto

http://www.facebook.com/AcustiSanto

Annunci